Decompilare è possibile?

Se ne potrebbe parlare per ore, tanto è vasto l’argomento, quasi come chiedere di tornare indietro nel tempo. In poche parole direi che se fatto dentro la legge e l’etica universalmente riconosciuta come tale, è possibile. Il limite è difficile da cogliere, diciamo che se un imprenditore è rimasto vittima di un furto, o di un virus polimorfico, oppure se ha perso le credenziali di un archivio importante, o ancora se deve poter dialogare con un protocollo di cui non ha documentazione e di cui è terminato il supporto, allora può essere utile tentare il recupero.

Vedremo come usare decompilatori per Java, Delphi, Visual Basic e .NET (spesso hanno credenziali hard-coded all’interno del codice binario), così come strumenti di rete quali WireShark, la distribuzione Kali Linux realizzata ad-hoc per la questione sicurezza, ad esempio per recuperare l’accesso di una rete ActiveDirectory Windows, o più semplicemente per vedere se il vicino di casa sta utilizzando la nostra connessione internet.